Le opportunità del Network 

Guarda il video in cui Francesco Spadaro, responsabile delle Risorse Umane, illustra le opportunità professionali del network KPMG in Italia.

Le opportunità del Network:

Quali sono le opportunità offerte da KPMG Network ai giovani laureati e quali sono le modalità di ingresso?

Le opportunità offerte ai giovani laureati da KPMG è di entrare in un network multidisciplinare. Le discipline sono 4: Audit, Advisory, Tax & Legal e Accounting. Per quanto riguarda le modalità di ingresso 2 fondamentalmente: l’assunzione diretta e lo stage, sia curriculare  nel percorso degli studi del giovane, sia post lauream.

 

Qual è la crescita personale e professionale  di un giovane all’interno di KPMG?

Entrando in KPMG si affronta produttivamente una crescita personale e professionale. Personale sui temi delle soft-skill come le relazioni interpersonali, capacità organizzativa, la capacità di comunicazione verbale e scritta. Dal punto di vista professionale si cresce sulle competenze tecniche coltivate sia attraverso programmi di formazione specifici per tutte le funzioni e discipline, sia attraverso pratica professionale svolta sugli incarichi di lavoro.

 

Ci sono delle opportunità internazionali e a partire da quale livello sono accessibili?

KPMG offre il programma GO - Global Opportunities – dopo 3 anni di completamento di carriera all’interno di KPMG il giovane professionista può candidarsi per un’esperienza all’estero di medio lungo/termine (18-24 mesi). Per le diverse discipline esistono anche dei programmi internazionali da affrontare a livello più giovane di carriera come l’EMA AUDIT per l’auditor, TAX TREK per il collega Tax & Legal e il programma STAR per i colleghi advisory.

 

Quale ritiene possa essere il valore aggiunto di KPMG NETWORK per un giovane neolaureato?

Il valore aggiunto che può offrire l’ingresso nel network KPMG è rilevante da un punto di vista professionale e personale; dal punto di vista di esperienze e condivisione di competenze differenziate con i colleghi e con i clienti nei quali si lavora. Esperienze che coprono incarichi di grandi o piccole dimensioni, si riferiscono a entità complesse  o meno complesse, nazionali o internazionali, quindi un’esperienza differenziata, rilevante. 


Quali pensano possano essere gli strumenti di employer branding più innovativi per promuovere le opportunità lavorative di KPMG?

Gli strumenti di employer branding rilevanti, sono secondo noi sul web, in riferimento al Career Day on-line e itemi di contatto con i social network, dove i giovani si scambiano informazioni, comunicazioni e spiegazioni sui contenuti professionali che un network come KPMG può dare. Dal punto di vista più concreto e organizzativo la presenza c/o le università sempre meglio organizzate, per far incontrare il mondo del lavoro con le motivazioni e le potenzialità degli studenti.